Realizza opere d’arte lavorando la terra: si vedono solo dall’alto

0
1064

L’arte non si trova soltanto nei musei: a volte si trova addirittura nei campi coltivati. E’ questo lo straordinario caso delle opere di Stan Herd, un artista che da anni utilizza i campi come una tela. Il suo ultimo lavoro, realizzato a Minneapolis, è una monumentale interpretazione di 1,2 acri di una pittura di Van Gogh: “Ulivi”. Ecco il dipinto originale.

Ulivi-Van-Gogh (1)

Ecco l’opera di Stan Herd:

Stan-Herd-Van-Gogh-6

Il lavoro è stato commissionato dal Minneapolis Institute of Art e ci sono volute settimane di falciatura, scavando, piantando e strappando erba per creare il pezzo visibile dal cielo vicino all’aeroporto di Minneapolis. Conosciuto come il “Padre della Crop Art”, Hert e le sue opere forniscono un valido spunto per ragionamenti che coinvolgono arte ed ambiente, e del rapporto corretto attraverso il quale coniugare questi due concetti.

Il suo primo pezzo di land art di Herd è stato un ritratto di 160 acri di Kiowa capo indiano Satanta, che è stato fisicamente scolpito in una prateria del Kansas nel 1981. In tutto questo straordinario artista ha creato decine di opere.

stan herd05

Stan-Herd-Van-Gogh-4 Stan-Herd-Van-Gogh-3 Stan-Herd-Van-Gogh-2

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here