Che cosa accadrebbe se il sole sparisse?

0
2247

No, il sole non sta per sparire. Però qualcuno ha immaginato piuttosto dettagliatamente cosa accadrebbe se la stella del nostro sistema planetario svanisse di colpo.

Se il sole sparisse di colpo, la Terra continuerebbe a ricevere luce e calore per 8 minuti (ciò dipende dal tempo che la luce impiega a percorrere la distanza tra il sole e la Terra).

la terra

Dopo 8 minuti, la Terra non sarebbe più illuminata né scaldata dal sole. Diverrebbe buio e la temperatura inizierebbe a scendere. Soprattutto, la Terra non avrebbe più un’orbita e così inizierebbe a spostarsi in linea retta nello spazio ad una velocità di 108.000 km/h.

cielo stellato

Senza il sole, la Luna non avrebbe più alcuna luce da riflettere: diverrebbe completamente oscura, dalla Terra non si vedrebbe. La Terra sarebbe illuminata soltanto dalle stelle: una luce 300 volte più debole di quella garantita da una Luna piena. Le luci artificiali delle città continuerebbero però a funzionare.

foglie vegetazione

La fotosintesi delle piante cesserebbe istantaneamente, le piante morirebbero nel giro di qualche giorno o di qualche settimana, a seconda delle specie. Soltanto le piante molto grandi potrebbero sopravvivere per qualche anno. Anche senza piante, nell’atmosfera della Terra resterebbe una quantità di ossigeno sufficiente a garantire la vita di uomini e animali per alcune migliaia di anni.

terra ghiacciata

La Terra in viaggio nel vuoto dello spazio inizierebbe a perdere velocemente calore, in un primo momento ci sarebbe un rapido abbassamento della temperatura, poi il raffreddamento avverrebbe via via sempre più lentamente. Entro una settimana la temperatura media del pianeta sarebbe vicina allo zero. Dopo un anno la temperatura media sarebbe di circa -38 gradi centigradi. Entro tre anni anche le acque oceaniche ghiaccerebbero e si solidificherebbero. Sotto alla superficie ghiacciata, l’acqua rimarrebbe però liquida per effetto delle bocche termali.

bunker

Le persone sarebbero spinte a cercare rifugio vicino alle aree geotermicamente attive o al limite in bunker riscaldati da energia nucleare. Tutte le persone non al riparo in zone del genere, morirebbero nel giro di un anno dalla sparizione del sole. Con una buona pianificazione, la specie umana potrebbe sopravvivere per 20 o 30 anni. Dopo questo lasso di tempo, non ci sarebbe più scampo: la temperatura sarebbe scesa così tanto che l’atmosfera si sarebbe liquefatta: l’aria ghiaccerebbe assumendo l’aspetto di nuvole e inizierebbe a piovere. Pioverebbe aria.

estremofili

Migliaia di milioni di anni dopo l’estinzione della specie umana, nei fondali degli oceani in cui ci sarebbe ancora acqua liquida (coperta da chilometri di giacchio), sarebbe ancora presente l’ecosistema degli estremofili, cioè microrganismi in grado di vivere e proliferare anche a temperature e in condizioni estreme.

terra nello spazio

Dopo un miliardo di anni dall’estinzione degli esseri umani, la Terra avrebbe percorso 100 mila anni luce attraversando la via Lattea e, almeno potenzialmente, sarebbe potuta essere stata attirata da un’orbita di una stella rientrando così in un sistema planetario.

terra

A quel punto, le condizioni sulla Terra comincerebbero nuovamente a cambiare drasticamente e gli estremofili potrebbero lentamente riprendere un percorso evolutivo rimettendo in moto il ciclo della vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here